TELENUOVATHON: OTTIMO IL BILANCIO FINALE

Si è conclusa ieri pomeriggio la manifestazione Telenuovathon 2016, promossa dall’emittente televisiva  Telenuova Pagani in sinergia con Rete Solidale, a  cui hanno aderito diversi  organismi del Terzo Settore tra cui l’Humanitas di Salerno, il Social Market di Salerno, l’Associazione No Aids di Pagani, l’Avis di Sarno, l’Associazione Rebirth di Pellezzano, il Consorzio dell’Agro, la “Mensa di Tommaso”, l’Associazione Onlus “Il Parco dell’ Amicizia”e  l’ Associazione culturale “San Michele Arcangelo”. Una tre giorni di Solidarietà che  ha  interessato tutti  i territori a partire da Salerno fino all’Agro- Nocerino, nei quali sono stati allestiti centri di raccolta con gazebi, dove i volontari hanno raccolto generi alimentari di prima necessità e farmaci da banco da destinare alle fasce deboli.

L’iniziativa è stata patrocinata dai Comune di Salerno, di Pagani e Nocera Inferiore, tenutasi il 12,13 e14 febbraio a Salerno con centri di raccolta allestiti in piazza Monsignor Bolognini e Caduta di Brescia, a Pagani in Piazza Corpo di Cristo e Piazza S. Alfonso e a Nocera Inferiore a Piazza Amendola e Guerritore.

Inoltre, contestualmente sono  stati  allestiti ulteriori punti di raccolta  presso: Ete’ Maxi Store via Wenner, Conad Superstore ,  Punto Qui e Golden Market Sisa Salerno, Conad Pellezzano, Centro  Commerciale Alice S. Egidio del Monte Albino,  Pegaso, Ete’,  Sunrise, a  Pagani, Conad  a Nocera Inferiore.

La colletta alimentare è diventata un importantissimo momento di coinvolgimento e di sensibilizzazione della società civile al problema della povertà alimentare, attraverso l’invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: “fare la spesa per chi è più povero”.

E’ stata un’esperienza positiva, con un ottimo bilancio finale, abbiamo registrato la partecipazione di numerosi cittadini che hanno aderito all’iniziativa, -dichiara Carmen Guarino Direttore Centri Rete Solidale- solo a Salerno sono stati raccolti: 5 q.li di pasta,1,5 q.li di pomodori pelati, 1,5 q.li di biscotti, 2 q.li di legumi e scatolame vario,100 litri di latte, 20 litri di olio, 120 confezioni di merendine,50 kg. di zucchero,20 kg. di sale,40 litri di succhi di frutta , 40 kg. di tonno,40 confezioni di omogeneizzati e biscotti per neonati, che saranno distribuiti attraverso il Social Market alle famiglie più bisognose.”

telenuovathon

Pin It on Pinterest